Alcuni consigli per creare Google Slides efficaci

di | 19 Settembre, 2019

Progettare una presentazione non è facile, cercare di concentrare la tua presentazione in piccoli concetti che possano riuscire a catturare l’attenzione del pubblico richiede impegno ma oggi abbiamo un valido aiuto per riuscire a tirar fuori dai nostri appunti una presentazione fresca e accattivante: Google Slide. Per ulteriori informazioni puoi visitare hislide.io.

I Template: un valido punto di partenza

Per prima cosa ti consiglio di partire scegliendo un template da Google Slides che cattura la tua attenzione. La scelta riguarderà sicuramente innumerevoli template progettati uno ad uno per una presentazione o un contesto lavorativo o espositivo diverso, quindi cerca di scegliere quello che più può fare al caso tuo. Ci sono template per riunioni di aggiornamento, presentazioni di un rapporto marketing o riguardo il campo delle vendite. Partire da un template in ogni caso ti faciliterà il compito perché ti fornirà tutti gli elementi necessari.
Anche se presentano molte variabili tra cui scegliere i temi di Google Powerpoint restano facili e intuitivi da usare e ti permettono di aggiungere alla tua presentazioni immagini o altri tipi di contenuti. Inoltre potrai tranquillamente modificare ogni aspetto riguardante ogni slide, dal design allo stile ai colori utilizzati. Basterà inserire i propri contenuti e Google Slides progetterà la tua presentazione.

Slides: crea diapositive semplici

L’errore che molti commettono è quello di inserire troppi elementi in una singola slide. Riducendo il numero di informazioni all’interno di una slide focalizzerai meglio l’attenzione ottenendo una presentazione più chiara e semplice. Per unire concetti tra una slide e l’altra ci sono numerosi formati disponibili.

Colori e caratteri: La percezione del tuo lavoro

Ogni template comprende una scelta di colori che puoi combinare nella tua presentazione. Devi fare però attenzione a rimanere coerente con la scelta generale dello stile del tuo progetto. I font seguono lo stesso copione, la scelta del font ha un effetto molto potente sulla percezione del sito che può essere positiva o negativa. Anche qui è meglio affidarsi al font consigliato dal tema di Google. Chi ha creato il template ha già lavorato per te ad associare colori e font giusti per poter avere una presentazione efficace.

Varianti: controlla ogni possibilità

I template comprendono al loro interno molte varianti che possono riguardare elementi di design o opzioni di layout fino alle più classiche animazioni. Usare le slides master del template scelto sarà un punto di partenza decisivo per avere una presentazione che funzioni. Non sei costretto ad utilizzare ogni variante ma usa solo quelle che ritieni necessarie.

Lo scopo della tua presentazione è riuscire a coinvolgere chi ti ascolta e perciò devi utilizzare materiale di qualità, foto di impatto e con una risoluzione sufficiente. Non sovraccaricare il tuo progetto di cose inutili. Come per le varianti, cerca di utilizzare testi non troppo lunghi uniti a immagini definite e grafiche coerenti e accattivanti.