L’erezione un problema comune a molti uomini

di | Dicembre 21, 2019

Secondo una recente statistica si stima che solo in Italia a soffrire di problemi di erezione siano almeno tre milioni di persone. Si tratta di un dato rilevante considerando che due uomini su tre scelgono di non curarsi e il motivo spesso è la vergogna di manifestare questa patologia. Eppure dopo aver effettuato una diagnosi adeguata del problema si può scoprire che sul mercato esistono delle pillole in grado di permettere il rapporto sessuale in quanto efficaci fino almeno a 6 ore e in molti casi non presentano particolari effetti collaterali. I farmaci possono essere assunti all’occorrenza ma anche tutti i giorni con un basso dosaggio e nel caso di problemi dovuti a un fattore psicologico possono venire interrotti non appena si riacquista l’autostima. Secondo un’altra stima tra i pazienti in cura la metà sceglie di interrompere il trattamento quasi immediatamente e non lasciano il tempo al farmaco di sortire gli effetti desiderati. Negli Stati Uniti la disfunzione erettile riguarda circa 20 milioni di persone di cui la metà è costituita da uomini tra i 40 e i 70 anni di età. La diagnosi in genere viene effettuata tramite una valutazione clinica, uno screening per stabilire se sussiste depressione, la misura dei livelli di testosterone e un’indagine sul consumo di alcool, droghe o farmaci. Nel mondo i problemi di erezione colpiscono tra il 14% e il 48% della popolazione e le percentuali maggiori di sfiorano negli Stati Uniti e nel Sud Est Asiatico. Un dato importante dimostra come la disfunzione erettile sia più diffusa tra i soggetti che soffrono di malattie cardiovascolari che insorgono anche dopo le prime manifestazioni dei problemi di erezione.

Rimedi di ultima generazione

Oltre alla medicina tradizionale e ai rimedi naturali si assiste oggi a un’innovazione nel campo delle soluzioni che possono trovare una risposta su come migliorare l’erezione. La novità è costituita anzitutto da trattamenti con onde d’urto indolori e di bassa intensità in grado di ripristinare al 70% la funzionalità nei pazienti affetti da disfunzione erettile di tipo organico. Anche gli oral film sono un’innovazione importante ossia farmaci che si assumono sul momento facendoli sciogliere nella lingua e capaci di fare effetto in pochi minuti. Anche il gel intrauretrale sembra avere un certo successo infatti grazie ad una semplice applicazione locale consente di ottenere un’adeguata stimolazione sessuale. Nel campo dei rimedi naturali sono stati fatti ugualmente dei progressi rilevanti con la comparsa della pillola blu naturale che prevede un’assunzione giornaliera ed è composta da estratti di piante ed erbe terapeutiche utilizzate come afrodisiaci. Per assumere queste pillole non è necessario alcun consulto medico o la presentazione di ricetta. Molte persone hanno testato l’efficacia di questo metodo e lo considerano tra i migliori in quanto è privo di effetti collaterali. Uno dei rimedi migliori continua ad essere comunque quello di seguire uno stile di vita salutare prediligendo il buon cibo e l’attività fisica.